Silvio Berlusconi è assolto per aver commesso il fatto

Premetto che questo non è un articolo denigratorio né tanto più apologetico nei confronti di Silvio Berlusconi. Nelle mie intenzioni, Silvio Berlusconi non è il soggetto dell’articolo, bensì l’oggetto. Il soggetto è il presunto accanimento mediatico dell’Unità e della Repubblica sulle marachelle sessuali del Presidente del Consiglio che taglia alberi e ruba spazio ad altri argomenti di maggiore valore informativo.

Viveur, ex pianista di piano bar, laureato con lode, gran compagnone, non propriamente un uomo colto o raffinato, ma uno che se ne intende di calcio di sicuro, Silvio Berlusconi è da quindici e più anni l’uomo quasi più ricco, quasi il più potente e, di sicuro, il più chiacchierato d’Italia. Professionalmente parlando, è nato imprenditore edile e si prospetta che morirà imprenditore poco meno che totale. C’è un luogo comune che dice che quest’uomo sia presente in ogni settore di ogni mercato. Non è vero: non produce armi né vaccini; non ha pozzi di petrolio; non fa grandi business con Internet. È fuori dall’alta politica mondiale insomma, dal giro degli illuminati.. le orecchie che devono hanno già capito, le altre.. ma che glielo dico a fare.

È notizia di questi giorni che abbia querelato Repubblica chiedendo un risarcimento di 1 miliore di Euro per le dieci domande sulla sua relazione con la giovine Noemi Letizia in quanto giudicate retoriche e palesemente diffamatorie e l’Unità reclamando risarcimenti per un totale 2 milioni di Euro a causa dei numerosi servizi dedicati al frizzante stile di vita sessuale del Presidente del Consiglio.

 

Ma insomma, ormai l’avete detto e lo sa chiunque e lo ha riconosciuto lui stesso: non è un santo e neanche un beato. Ora, basta. Va bene, si: un uomo di settantatre anni ha copulato con diverse ventenni e magari una di loro aveva diciassette anni e due figure. Di questo, sua moglie Veronica si è arrabbiata molto. Si, ha tradito e senz’altro ha sbagliato come ha dichiarato senza finora smentire a fare qualche invito alle serate a cui partecipava. Ora che lo sanno proprio tutti, per favore assolviamolo per aver commesso il fatto e non pensiamoci più. Questi pensieri sembrano essere il riassunto ottenuto interpretando i dati statistici della sua popolarità politica che dopo un lieve calo avvenuto proprio durante il nascere del più grande scandalo sessuale italiano di sempre ha ripreso tiepidamente a salire.

In un passaggio dell’intervista del corriere.it a Niccolo Ghedini, avvocato personale di Silvio Berlusconi: “Senta, scusi. Ma se io le dicessi che lei un gran porco? Eh? Un gran porco e per giunta, impotente? E lo dicessi a tutti gli italiani? Mi risponda sinceramente: si arrabbierebbe o no?”

In quanto considerati spiacevoli ed eccessivi in diversi passaggi, gli autori degli articoli dell’Unità in questione sono stati citati in giudizio e sarà un tribunale civile a decidere.

jessica biel di kalumba_joel_ego (da flickr)Per quanto riguarda le dieci domande di Giampiero Martinetti ancora presenti su repubblica.it, sono considerate indegne figlie dell’arte del dire, oltraggiose, fortemente datate oltre che ritenute colpevoli di costringere la duplice natura dell’amor sacro e amor profano ad argomento da confessionale.

E allora, perché no? togliamole. E al loro posto mettiamoci l’ultimo decolté di Jessica Biel oppure l’articolo: Berlusconi sei un mafioso? 11 domande al cavaliere per negarlo. Di Max Parisi, uscito ne La Padania, l’8 Luglio 1998 ovvero una pagina di storia della politica e del giornalismo d’Italia che merita ancora e davvero di continuare ad essere letta e dibattuta:

http://web.archive.org/web/20000620155012/http://www.lapadania.com/1998/luglio/08/080798p02a1.htm

http://www.alain.it/2009/04/15/berlusconi-sei-un-mafioso-rispondi-la-padania-1998/

Italiani, alzatevi dal lettone di Putin. Avete altre cose a cui pensare..

Alessandro Berni

Articolo pubblicato su: http://thetamarind.eu/2009/09/18/silvio-berlusconi-e-assolto-per-aver-commesso-il-fatto/

Advertisements
This entry was posted in Iltamarindo and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s